COMPRARE E VENDERE ALL’ASTA

Comprare e vendere all’asta è semplice e divertente.

L’asta è una forma pubblica di vendita in cui i potenziali acquirenti gareggiano tra loro per aggiudicarsi un bene. Come è noto, il sistema d’asta prevalentemente adottato dal mercato dell’arte è quello della vendita all’incanto guidata da un banditore. In questa forma di asta il banditore apre la gara per l’aggiudicazione di un lotto annunciando un prezzo inferiore alla sua valutazione e procede raccogliendo le offerte in progressivo rialzo. Quando la sequenza dei rilanci si esaurisce il banditore chiude l’asta. Se le offerte raccolte hanno raggiunto o superato il prezzo di riserva – cioè il prezzo minimo di vendita concordato in forma riservata con il venditore – il lotto viene aggiudicato al miglior offerente, in caso contrario rimane invenduto.

Comprare

1. Selezionate i lotti che vi interessano
Il catalogo – I lotti posti all’incanto sono fotografati e descritti sul nostro sito e in un catalogo ritirabile presso la nostra sede e che viene spedito a chi ne fa richiesta. Per ogni lotto indichiamo, di norma, due prezzi, corrispondenti alla sua valutazione minima e massima.
La preview – Le sessioni d’asta battuta sono precedute da una preview a ingresso libero in cui, per alcuni giorni, i lotti sono esposti al pubblico. I lotti posti in vendita nelle aste elettroniche sono invece visibili a richiesta.

2. Numerose possibilità di partecipazione
Partecipazione in sala (direttamente o per procura) – Il modo più tradizionale di prendere parte alla gara d’asta è quello di essere presenti in sala, di persona o facendosi rappresentare da un procuratore
Partecipazione in diretta live – È il modo più innovativo per prendere parte ad un’asta: seduti davanti al vostro computer assisterete alla trasmissione in diretta della sessione d’asta e potrete fare le vostre offerte via Internet in tempo reale.
Partecipazione telefonica – Si può concorrere all’asta anche per telefono, assistiti da un membro del nostro staff che, durante la sessione di vendita, vi aggiornerà sull’andamento delle offerte trasmettendo al banditore le vostre. Il servizio è gratuito e va prenotato almeno 24 ore prima dell’inizio dell’asta presso la nostra sede o inoltrando a Bertolami Fine Arts il modulo pubblicato in fondo al catalogo
Offerte fisse – È possibile formulare un’offerta fissa corrispondente al massimo prezzo che siete disposti a sborsare per aggiudicarvi il lotto. In questo caso Bertolami Fine Arts concorrerà all’asta al vostro posto, cercando di farvi aggiudicare il lotto al minor prezzo possibile. Le offerte fisse possono essere formulate attraverso un apposito meccanismo elettronico in funzione sul nostro sito oppure inoltrandoci il modulo pubblicato in fondo al catalogo.

3. Registrazione
Sono ammessi a concorrere all’asta solo gli utenti registrati. Chi partecipa in sala si registra compilando un sintetico modulo e fornendo la fotocopia di un documento d’identità.

4. Verificare i risultati d’asta
Per verificare i risultati d’asta consultate l’elenco delle aggiudicazioni che Bertolami Fine Arts pubblica sul proprio sito entro cinque giorni lavorativi dalla chiusura delle sessioni di vendita.

5. Final price
Il prezzo finale da corrispondersi in caso di aggiudicazione è composto dal prezzo di aggiudicazione più i diritti d’asta, cioè le commissioni dovute alla casa d’aste per l’intermediazione prestata. Alla cifra così raggiunta si sommeranno le tasse imposte dal regime fiscale dello stato in cui si è tenuta l’asta (In Italia si applica l’IVA).
I diritti d’asta vengono calcolati in percentuale variabile sul prezzo di aggiudicazione secondo parametri predeterminati, descritti nelle condizioni di vendita pubblicate in fondo al catalogo.

6. Termini e modalità di pagamento
Il pagamento dei lotti aggiudicati va effettuato entro dieci giorni dalla ricezione della fattura di acquisto. Sono ammessi i seguenti sistemi di pagamento:
assegno bancario o circolare
bonifico bancario
carta di credito
Paypal

7. Consegna e trasporto
Il cliente che non desideri ritirare personalmente il suo acquisto può usufruire di un servizio di consegna comprendente l’imballaggio, la spedizione e l’assicurazione. Il servizio viene attivato previa approvazione del preventivo di spesa da parte del richiedente.

8. Attestato di libera circolazione
La legge italiana dispone che l’esportazione delle cose che presentino interesse culturale, siano opere di autore non più vivente e la cui esecuzione risalga ad oltre 50 anni è soggetta al rilascio di un attestato di libera circolazione. Bertolami Fine Arts può seguire la pratica finalizzata ad ottenere tale attestato su richiesta dell’acquirente (o del venditore). Per informazioni sui costi e le modalità del servizio contattare il dipartimento di pertinenza del bene per cui si intende richiedere la libera circolazione.
Il mancato o tardivo rilascio della stessa non costituisce causa di risoluzione o annullamento della vendita, né giustifica il ritardo del pagamento da parte dell’acquirente.

Vendere

1. Appurate il valore dei beni che desiderate mettere in vendita
Possedete dipinti, sculture, oggetti d’arte, reperti archeologici, monete, medaglie o gioielli e state prendendo in considerazione l’ipotesi di venderli in asta? Fateli valutare gratuitamente dai nostri specialisti. Ai fini di una prima valutazione vi sarà chiesto di fornire:
una foto del fronte e del retro, nonché di eventuali firme o marchi di fabbrica;
l’indicazione delle dimensioni dell’oggetto e dei materiali che lo costituiscono;
informazioni sulla sua storia, indicando anche come e quando ne siete venuti in possesso;
una copia di eventuali pubblicazioni o expertise o valutazioni già effettuate.

2. La sottoscrizione del mandato a vendere
Se ci affiderete l’incarico di curare la vendita all’incanto dei vostri beni, i termini del nostro accordo saranno contrattualmente fissati in un mandato a vendere.
Il mandato a vendere contiene:
• la descrizione degli oggetti in vendita;
• l’indicazione dei prezzi di riserva, cioè dei prezzi minimi ai quali il cliente è disposto a vendere tali oggetti. Questo dato è strettamente riservato e viene tutelato dal banditore durante la sessione di vendita;
• l’ammontare delle commissioni che, in caso di vendita, saranno corrisposte a Bertolami Fine Arts;
• l’elenco dei costi addebitabili al cliente, compreso l’ammontare del cosiddetto diritto di seguito eventualmente applicabile alla compravendita e che Bertolami Fine Arts è tenuta a versare per conto del venditore alla SIAE Società Italiana degli Autori ed Editori.

3. Diritto di seguito
Il decreto legislativo n.118 del 13 febbraio 2006 ha introdotto in Italia il cosiddetto diritto di seguito, cioè il diritto riconosciuto agli autori di opere e manoscritti e ai loro eredi di percepire un compenso sul prezzo di ogni vendita, successiva alla prima, dell’opera originale. Tale compenso è dovuto nel caso di vendite da 3000 euro in su e deve essere versato alla SIAE da Bertolami Fine Arts per conto del venditore.

4. Comunicazioni dopo asta
Dopo l’asta provvederemo a comunicarvi l’esito della vendita. I lotti rimasti invenduti saranno messi a vostra disposizione per il ritiro.

4. Liquidazione
In caso di vendita, trascorsi 45 giorni dalla data dell’asta, e sempre che siano state ultimate le operazioni di incasso del prezzo dovuto dal compratore, Bertolami Fine Arts procede al pagamento del venditore, previa emissione di una fattura contenente la specifica delle commissioni e di ogni altra spesa addebitata.